Progettazione fondazioni per n.5 sili per stoccaggio cereali presso l’azienda “Capa Cologna S.c.a.”

sili_1sili_2sili_3sili_4sili_5sili_6sili_7sili_8sili_9sili_10sili_11
Descrizione progetto
Tabella riepilogativa intervento
Inquadramento tipologia di intervento

Descrizione progetto

Sono state progettate le fondazioni di cinque nuovi sili per lo stoccaggio di granaglie che sono stati realizzati all’interno della sede della cooperativa agricola C.A.P.A. Cologna, sita in via Fossa Lavezzola, 83 in Comune di Berra (FE).
I sili previsti hanno sezione circolare di diametro 16.4 m, altezza di 17.65 m e altezza al colmo della copertura conica pari a m. 22.65.
La struttura fondale è progettata anche per alloggiare n. 6 tralicci a sostegno della passarella superiore ai sili e un traliccio di estremità per le operazioni di carico-scarico delle granaglie.

Le fondazioni sono state calcolate secondo criteri non tradizionali, ora contemplati anche dalle normative tecniche NTC2008; in particolare si è fatto riferimento alle fondazioni miste, o com’è più corretto dire, piled raft foundations [PRF].
Considerando una piled raft è possibile ottimizzare il progetto della fondazione in termini di resistenza (la capacità portante del complesso pali più platea è adeguata a trasferire al terreno il carico gravante sulla struttura in elevazione), che di funzionalità (la disposizione, numero e geometria dei pali sono ottimizzate per ottenere le prestazioni desiderate/prescritte in termini di cedimento sia assoluto che differenziale) che di costo (si ottiene una sensibile riduzione del numero e/o lunghezza dei pali considerando nel progetto della fondazione il contributo offerto dalla platea, in realtà sempre presente ma costantemente trascurato).

Evidente che, d’altro canto, è necessario un maggior vaglio geotecnico del terreno e una capacità di analisi e modellazione geotecnica di adeguato livello e di grande approfondimento.

I criteri di analisi della fondazione che sono stati adottati sono:

  • Metodo analitico PDR (Poulos, Davis & Randolph)
  • Calcolo ad elementi finiti mediante software Plaxis 2D

Lo studio Teleios ha messo a punto un processo automatico di calcolo che ricalca il metodo PDR, che può essere visto come una sua evoluzione in quanto considera la non linearità del comportamento dei pali (Fiorelli & Franceschini, 2014).

La platea che accoglie i 5 nuovi sili per stoccaggio granaglie ha pianta rettangolare e dimensioni planimetriche di 18.40 x 94.0 m circa.

La sezione della platea è invece studiata in maniera peculiare.
È presente una porzione di platea, avente spessore di 80.0 cm, avente funzione prettamente strutturale di collegamento dei pali di fondazione, che viene armata per resistere alle sollecitazioni generate da questi ultimi e che non accoglie impianti o forature di alcun genere così che la sezione resistente non venga compromessa.
Al di sopra è presente una porzione di platea, opportunamente armata, dedicata agli impianti (aerazione, scarico insilato, ecc).

Nel progetto sono stati impiegati pali infissi prefabbricati a sezione longitudinale cilindro-troncoconica (CTC). Il tratto cilindrico ha diametro di 500 mm mentre il tratto troncoconico, di lunghezza pari a 12.0 m, avrà diametro che varierà tra i 500 mm in testa e 320 mm alla punta.
In particolare, per le fondazioni dei 5 sili sono stati adottati pali infissi CTC di tre diverse lunghezze:

  • Pali Lunghezza 20.0 m CTC2000/32-50-50     1 silo
  • Pali Lunghezza 22.0 m CTC2200/32-50-50     1 silo
  • Pali Lunghezza 25.0 m CTC2500/32-50-50     3 sili

Tabella riepilogativa intervento

INTERVENTO Realizzazione 5 nuovi sili per stoccaggio cereali
UBICAZIONE INTERVENTO Comune di Berra (FE), via Fossa Lavezzola, 83
PERIODO 2013
COMMITTENTE Cooperativa agricola C.A.P.A. Cologna
IMPORTO LAVORI
IMPRESA ESECUTRICE
DESCRIZIONE DEL SERVIZIO SVOLTO Progetto come fondazione mista (piled raft foundation) per ottimizzare il numero di pali di fondazione e per controllare i cedimenti dell’opera
STATO DI ATTUAZIONE Ultimato
DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO Realizzazione 5 nuovi sili per stoccaggio cereali

Inquadramento tipologia di intervento

CATEGORIA DESTINAZIONE FUNZIONALE

ID Opere

Corrispondenze

IDENTIFICAZIONE DELLE OPERE GRADI DI COMPESSITA’

G

L. 143/49 Classi e categorie

D.M. 18/11/1971

D.M. 232/1991

Edilizia Insediamenti Produttivi Agricoltura- Industria-Artigianato

E.02

I/c

I/b

Edifici rurali per l’attività agricola con corredi tecnici di tipo complesso – Edifici industriali o artigianali con organizzazione e corredi tecnici di tipo complesso. 0.95